Per favore dite ai vostri figli, nipoti, alunni…

Credetemi, non si possono più sentire le doglianze degli adulti, le loro vanità, le loro nostalgie, i loro pensieri lamentosi. Li vedi impazziti a scimmiottare i giovani, a togliere spazio a loro, a sentirsi “immortali” occupando ruoli, impegni ed ogni altra visibilità che capita loro e già sottratta ai giovani. Oppure li senti e li …